RISO AL RECIOTO DI SOAVE


Il Soave è un vino bianco, riconosciuto come Tipico e Pregiato sin dal 1931, che viene prodotto sulle colline situate nella parte orientale della provincia di Verona, tra i comuni di Soave e San Giovanni Ilarione. La più pregiata delle sue declinazioni è il Recioto di Soave, un passito ottenuto selezionando i grappoli migliori che vengono posti sui graticci per vari mesi. Nel 1998 è stato il primo vino del Veneto ad ottenere il riconoscimento della DOCG, la prestigiosa Denominazione di Origine Controllata e Garantita. Combinando il Recioto di Soave con il Formaggio Monte Veronese DOP, la tipica Soppressa Veneta ed il riso Nano Vialone Veronese IGP si ottiene un risotto gustoso e particolare. Molto apprezzato quello dello chef veronese Gabriele Ferron, che lo prepara con una ricetta assai elaborata ed utilizzando il vino Recioto di Soave Spumante per aggiungere un tocco di frizzante.
 
INGREDIENTI (PER 4 PERSONE)
 
400 grammi di riso Nano Vialone Veronese IGP
800 ml brodo di verdure e pollo - 1 cipollotto
100 gr. di formaggio Monte Veronese d'Allevo
200 gr. di Soppressa Veneta - Olio di oliva q.b.
200 ml vino Recioto di Soave - 50 gr. di Burro
salvia, timo, erba cipollina e rosmarino tritate
 
PREPARAZIONE
 
In una casseruola fate imbiondire il cipollotto finemente tritato, con dell’olio extravergine di oliva. Versare il riso tostandolo a fiamma moderata. Sfumate con 150 ml di vino Recioto di Soave, aggiungete tutto in una volta il brodo bollente aggiustando di sale. Mescolate, mettere il coperchio e lasciate cuocere portando la fiamma al minimo. Nel frattempo in una padella spadellate la soppressa sminuzzata sfumando con i 50 ml di vino Recioto di Soave che vi rimanevano. A tre quarti di cottura unite al riso la soppressa e fate cuocere ancora per qualche minuto. Spegnete la fiamma e versate nella casseruola il formaggio Monte Veronese grattugiato. Mantecate con una noce di burro e aggiungete le erbe aromatiche tritate finemente a coltello. Se necessario, per dare una leggera cremosità, aggiungete ancora un po’ di brodo bollente. Servite il vostro risotto, accompagnandolo con del vino Soave Classico doc e una ciotola di formaggio Monte Veronese grattugiato. Per migliorare il vostro risotto utilizzate una retina rompifiamma, che vi permette di distribuire la fiamma in maniera uniforme ed ottenere una cottura più omogenea; per mescolare, utilizzate un cucchiaio di legno manovrandolo dal centro della pentola verso l’esterno.
 
>> Link consigliati  PIATTI TIPICI VERONESI | VINO SOAVE E RECIOTO | RISTORANTI DI VERONA |