DOLCE DIPLOMATICO


Il Pandoro di Verona, nato a fine ottocento per mano del pasticcere Domenico Melegatti, è il tipico dolce veronese delle festività natalizie. Assieme al Panettone è il più famoso e venduto in Italia, ma non solo. La grande produzione industriale e la squisita bontà lo hanno fatto diventare un successo internazionale, apprezzato anche in Austria, Francia, Spagna, Germania, Gran Bretagna e Stati Uniti. Con i Pandori avanzati dopo il Natale le massaie veronesi preparano il Dolce Diplomatico; una torta molto semplice ma squisita, fatta con crema pasticcera, caramello e rum. Un dolce prettamente stagionale che viene consumato durante l'inverno e agli inizi della primavera. Da alcuni anni è proposto come specialità nel menu di vari ristoranti e trattorie della città.
 
INGREDIENTI (DIPLOMATICO da 1,5 KG)
 
caramello; 100 grammi di farina 00
200 grammi di zucchero; 1 Pandoro
1 bicchiere di rum bianco; sale q.b.
5 tuorli d’uovo; 1 busta di vanillina
1 litro di latte intero; buccia limone
 
PREPARAZIONE
 
Per prima cosa preparate la crema pasticcera, facendola più fluida e morbida di quella tradizionale. Mettete in una pentola il latte, con un pezzetto di buccia di limone, la vanillina e un pizzico di sale, e portate il tutto ad ebollizione. Nel frattempo, in una ciotola, sbattete tuorli con lo zucchero e poi aggiungete la farina. Se necessario, ammorbidite l’impasto con un bicchiere del latte che state scaldando e continuate a mescolare sino a quando il tutto risulta bene amalgamato. Mettete l’impasto nella pentola con il latte e mescolate per circa un minuto. A questo punto la crema pasticcera è pronta e potete utilizzarla per preparare il vostro dolce Diplomatico di Verona. 
 
In una teglia da forno, fate una base di circa tre centimetri di altezza di pandoro (con fette orizzontali o pezzettoni, come preferite). Bagnate il pandoro con mezzo bicchiere di rum e con il caramello, quindi ricoprite con uno strato di crema pasticcera. Fate un secondo strato di pandoro, bagnatelo con l’altro mezzo bicchiere di rum e il caramello, ricopritelo con la crema pasticcera. Fate un terzo ed ultimo stato, solo con pandoro e abbondante caramello. Fate cucinare in forno già riscaldato, per circa una ventina di minuti a 170 gradi. Il Diplomatico è un dolce da servire leggermente tiepido, meglio se cosparso con una spolverata di zucchero a velo e accompagnato da qualche cucchiaiata di crema pasticcera. Come abbinamento si consiglia una bottiglia di spumante Recioto Bianco di Soave.
 
>> Link consigliati  PIATTI TIPICI VERONESI | CAPODANNO A VERONA | PIZZERIE E TRATTORIE |