GIRO D’ITALIA. FINALE IN ARENA



dopo ventuno tappe e 3.518 chilometri, la 102° edizione del Giro d’Italia di Ciclismo si conclude il 2 giugno a Verona, con una cronometro di 15,6 chilometri dalla Fiera all’anfiteatro Arena sul circuito delle Torricelle. Prima parte attraverso vialoni rettilinei e molto larghi seguita dalla salita delle Torricelle (4.5 km al 5% con alcuni scalini). Poi discesa di 4 km su strade ampie fino a Piazza Bra. Finale in Arena, come nel 1984, quando Francesco Moser sfilò la maglia rosa al francese Laurent Fignon, al culmine di una performance da manuale.
 
Il percorso della 102° edizione del Giro d’Italia di Ciclismo prevede tre cronometro, sei tappe per i velocisti, sette medie e cinque tappe ad altissima difficoltà. In tutto, ben sette arrivi in salita. Il Giro 2019 terminerà a Verona, con una tappa a cronometro e scenografica passerella finale in Arena. La Cima Coppi sarà il Passo Gavia con i suoi 2.618 metri, la Montagna Pantani il Mortirolo e la tappa Bartali la Bologna-Fucecchio. Grandi richiami storici con l'omaggio al mito di Fausto Coppi nel centenario della nascita con l’arrivo a Novi Ligure e la Cuneo-Pinerolo. Da brividi anche l'arrivo di tappa a L’Aquila, a 10 anni dal terremoto.
 
>> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina WWW.FACEBOOK.COM/VERONA.NET

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO ANFITEATRO ARENA