NEGRITA (Reset Celebration)



ore 21.00: dopo il concerto dello scorso luglio al Teatro Romano, i NEGRITA tornano a Verona, con una data del loro La Teatrale Reset Celebration tour al Filarmonico. Continuano le celebrazioni in casa Negrita. Come poteva concludersi l’anno che ha visto la rock band tornare protagonista assoluta della scena musicale italiana, se non con l’annuncio di un nuovo tour? Naturale seguito dei due recenti giri teatrali, caratterizzati da decine di sold out e da unanime entusiasmo di pubblico e critica, la nuova serie di date vedrà la band tornare on the road da gennaio 2020 per concludere idealmente il percorso iniziato con la partecipazione al 69esimo Festival di Sanremo. La Teatrale: Reset Celebration vedrà nuovamente Negrita alternare momenti acustici ed elettrici, con molti estratti da Reset, album campione di vendite che quest’anno festeggia vent’anni e che per l’occasione sarà ristampato (per la prima volta anche in vinile). “Come vi avevamo annunciato, non abbiamo alcuna intenzione di fermare i festeggiamenti. Abbiamo ricaricato le batterie e siamo pronti per ripartire per un tour che, fino ad ora, avete trasformato in uno dei migliori della nostra carriera. Nel frattempo, anche Reset ha compiuto gli anni, quindi perché non approfittarne per rispolverare qualcosa che non suoniamo da un po’. Insomma, aiutateci a cominciare i prossimi venticinque anni come avete fatto fino ad ora”
 
I Negrita sono un gruppo musicale rock italiano, formatosi all'inizio degli anni novanta a Capolona, in provincia di Arezzo. Prendono il loro nome dal brano dei The Rolling Stones Hey! Negrita. Le loro origini risalgono alla seconda metà degli anni ottanta, in cui il gruppo inizia a farsi conoscere sotto lo pseudonimo Gli Inudibili. Nel 1992 si aggiunge al gruppo il bassista Franco Li Causi e raccolgono l'attenzione del produttore Fabrizio Barbacci, che decide di metterli sotto contratto con la Black Out/PolyGram. Alla batteria arriva Roberto Zamagni e il gruppo, chiusa l'esperienza de Gli Inudibili, decide di chiamarsi Negrita. Nel 1994 esce l'album Negrita che, seppur preceduto dalla prepotente alta rotazione del singolo Cambio, brano di forte impatto che dà un'impronta della nuova scena rock anni novanta, non viene preso molto in considerazione, nonostante le buone critiche ed i consensi. Importante è la collaborazione con Ligabue nel brano L'han detto anche gli Stones, contenuto nell'album A che ora è la fine del mondo?, in cui la band partecipa agli arrangiamenti. Poco dopo arrivano i singoli Rumore e Lontani dal Mondo con gli omonimi videoclip, e un tour di 140 date nei club di tutta Italia... continua su WIKIPEDIA
 
>> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina WWW.FACEBOOK.COM/VERONA.NET

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO TEATRO FILARMONICO