RUMORS FESTIVAL



ore 21.00: Rumors Festival, il festival dedicato alla voce ed alle avanguardie culturali, torna quest’anno con una nuova edizione. Dopo aver ospitato artisti nazionali ed internazionali quali Patti Smith, Tony Bennett, Tom Walker, Rufus Wainwright, Rag’N’ Bone Man, Anna Calvi, Ute Lemper, Carmen Consoli, Negrita, Vinicio Capossela e Francesco Gabbani, il festival cambia format e si articola come una rassegna con varie serate anche non consecutive. Come sempre i concerti saranno ospitati nella magica atmosfera del millenario Teatro Romano di Verona, sotto la direzione artistica della promoter veronese Elisabetta Fadini.
 
04.09.2020 (ore 21.00): ALICE - Rumors Illazioni Vocali
Alice (Carla Bissi) si esibirà al Teatro Romano con un spettacolo dedicato alle canzoni di Franco Battiato. Sul palco sarà accompagnata dal pianista Carlo Guaitoli, già al fianco dello stesso artista siciliano. Alice inizia la carriera di cantante fin da giovanissima, partecipando a vari concorsi per nuovi talenti. Nel 1971 vince il Festival di Castrocaro con una personale interpretazione di Tanta voglia di Lei, classico dei Pooh. L'anno successivo partecipa per la prima volta al Festival di Sanremo, che vincerà nel 1981 con il brano Per Elisa.
 
05.09.2020 (ore 21.00): VASCO BRONDI - Talismani per tempi incerti
Archiviata l’esperienza con “Le luci della centrale elettrica”, band di cui era unico membro fisso e frontman di se stesso, Vasco Brondi si riappropria di nome e cognome e prosegue il suo percorso cantautorale che lo ha reso un’autentica star della scena indipendente italiana. Brondi canta la provincia, la sua noia, la sua piattezza, la rabbia del viverla e, al contempo, la straordinaria bellezza dei suoi segreti, della semplicità, della perfetta linearità di certi frangenti dell’esistenza in uno spettacolo appositamente realizzato per il Teatro Romano.
 
07.09.2020 (ore 21.00): VINICIO CAPOSSELA - Pandemonium
“Bestiario D’Amore” non è un vero e proprio album ma una piccola opera composta di 4 brani di ambientazione trobadorica che conclude il viaggio nel medioevo fantastico di “Ballate per uomini e bestie” affrontando l’ultimo e il più grande dei misteri della natura umana: l’amore. Un concerto intimo e narrativo a soggetto amoroso e bestiale, un excursus lungo la vasta produzione del cantautore nell’anno del XXX anniversario della sua carriera.
 
>> Per essere sempre aggiornato, metti Mi Piace sulla nostra pagina WWW.FACEBOOK.COM/VERONA.NET

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA PRESSO TEATRO ROMANO